A Roma arrivano i primi taxi alla spina

A Roma arrivano i primi taxi alla spinaNissan e URI (Unione dei Radiotaxi d’Italia) avviano insieme l’era dei taxi elettrici in Italia con l’introduzione a Roma nella flotta di Radiotaxi 3570 – la più grande cooperativa taxi d’Europacon oltre 3.700 mezzi in parco – di due Leaf che faranno servizio tra l’Urbe e l’aeroporto di Fiumicino dove sarà ubicata una colonnina di ricarica rapida, in grado di rifornire in 15 minuti all’80% la batteria agli ioni di litio.

Questa iniziativa si inserisce all’interno di “Via col verde”, l’ambizioso progetto per la mobilità sostenibile lanciato da URI nel 2012, per fornire una risposta alle preoccupazioni sempre maggiori degli italiani circa l’inquinamento della propria città.

Secondo un’indagine promossa dal URI che ha coinvolto sia utenti di taxi, sia non utenti, il 71% degli intervistati ritiene che la propria città sia molto o abbastanza inquinata, e l’80% giudica in modo positivo l’utilizzo di taxi elettrici, costituendo un notevole un vantaggio ecologico e ambientale.

I taxi presentati sabato scorso, due Nissan Leaf, sono 100% elettrici, non emettono CO2, e sono a bassissimo impatto ambientale, essendo prodotti per il 99% da materiali recuperabili e oltre il 60% della plastica utilizzata per gli interni è ricavato da materiali riciclati.

In Italia, nel 2013, le vetture ecologiche erano il 7,1%, e quest’anno sono già salite al 18,9% grazie agli eco-incentivi. Così, dopo Lisbona, Amsterdam, Londra, New York, Città del Messico, San Paolo e Kyoto, è dunque la volta di Roma per l’istituzione del primo servizio pubblico di taxi a emissioni zero nel nostro Paese, a cui seguiranno molto presto Firenze e Milano.

L’avvento dei nuovi taxi elettrici è stato accolto di buon grado anche dai tassisti, come confermato da Marco, uno dei due autisti alla guida delle vetture elettriche: “Sono lieto che sia questo il futuro, la guida è molto più confortevole e meno faticosa, e il motore è incredibilmente silenzioso. La Nissan nei giorni scorsi ci ha fatto una formazione adeguata a questo tipo di macchine, spiegandoci come ottimizzare le prestazioni. Anche i clienti, a parità di servizio, preferiscono i taxi elettrici”.

A Roma arrivano i primi taxi alla spina
5 (100%) 1 voti