La soluzione al più grande problema del fotovoltaico!

La soluzione al piu grande problema del fotovoltaicoI pannelli solari funzionano molto bene, ma solo fino a quando il sole splende. Questo non è un problema “esoterico”. L’intermittenza dell’energia solare aumenta il suo complessivo costo, perché le compagnie di utilità possono dipendere solo da una frazione della capacità generazionale di un pannello. La buona notizia è che i gestori di rete si rendono conto che l’immagazzinamento “Hydro” è ormai una soluzione collaudata che offre la possibilità di stoccaggio dell’energia solare e un modo per fare più affidamento sul fotovoltaico.

Mediante il “pompaggio di stoccaggio” s’intende un trasferimento di acqua tra due serbatoi, permettendo all’acqua di fluire in discesa e produrre elettricità quando i prezzi sono alti. Già nel 1890 l’Italia e la Svizzera stavano già utilizzando il pompaggio idroelettrico, e attualmente rappresenta circa il 3% della capacità mondiale di generazione.

Nuovi impianti di stoccaggio sono già in costruzione per contribuire a gestire i nuovi parchi solari specie in Sud America. Per esempio è stato recentemente approvato un impianto da 1.300 megawatt (MW) a Eagle Mountain per un prezzo di 1,4 miliardi di dollari. L’operatore sarà in grado di rilasciare energia durante la fascia di domanda di picco, aiutando la California di raggiungere i suoi obiettivi di energia rinnovabile.

L’ex segretario per l’energia e premio Nobel Steven Chu è da tempo che spinge sul pompaggio idroelettrico. Con un costo di 100 dollari per kWh è molto conveniente rispetto alle tradizionali batterie al piombo o agli ioni di litio, e offre una capacità di stoccaggio di scala (GW) che le compagnie di utilità hanno bisogno.

Ricapitolando dunque la realizzazione d’impianti solari in regioni con una topografia variegata e un “sacco” di sole è una grande idea, in quanto apre la strada per lo stoccaggio di scala attraverso il pompaggio idroelettrico. La First Solar, una delle più grandi società di fotovoltaico nel mondo sta focalizzando la sua attenzione sugli impianti nella zona occidentale degli Stati Uniti e sta contribuendo a spingere l’intera industria solare in avanti scommettendo proprio sugli impianti ad accumulazione idroelettrici. L’intermittenza della produzione di energia elettrica dai sistemi fotovoltaici non è più un problema, e altri “giocatori” globali nel settore solare come la SunPower e la Trina Solar stanno puntando a simili soluzioni per lo stoccaggio energetico di scala!

La soluzione al più grande problema del fotovoltaico!
Vota questo articolo