Solare, fonte di energia principale entro il 2030

Solare, fonte di energia principale entro il 2030Il fotovoltaico sarà la fonte di energia elettrica principale entro il 2030. A sostenerlo è un recente report della Deutsche Bank che evidenzia le enormi potenzialità del mercato solare nei prossimi 15 anni.

Secondo l’istituto di credito tedesco l’energia solare è destinata a surclassare le fonti fossili in tutto il mondo, generando un fatturato di 5 mila miliardi di dollari da qui al 2030. Per raggiungere questo obiettivo i prossimi anni saranno cruciali. Al momento la potenza fotovoltaica installata in tutto il mondo, pari a 130 GW, copre appena l’1% dei 6 mila GW di energia elettrica generati a livello globale.

Ma entro il 2030, secondo Deutsche Bank, il mercato del solare aumenterà di 10 volte, accogliendo oltre 100 milioni di nuovi clienti, e raggiungerà il 10% del mercato elettrico. Entro il 2050, suggerisce il report, avrà già toccato il 30%.

Le previsioni sono sostenute da alcune osservazioni: il solare ha raggiunto la grid parity in oltre metà dei Paesi in cui è installato, ed entro 2 anni la parità sarà raggiunta nell’80%. Il costo, che va da soli 8cent/kWh a 13cent/kWh, è fino al 40 per cento più basso del prezzo di vendita al dettaglio dell’elettricità in molti mercati.

Uno dei principali vettori dell’abbattimento dei costi sarà una maggiore competitività dello storage, che risolverà molti problemi nelle politiche di net metering e di accesso all’elettricità.

Solare, fonte di energia principale entro il 2030
Vota questo articolo